Antibiotici. Quanto sono “ostili” al nostro intestino?

antibiotici - bioiris®

Antibiotici: chi non ne ha mai fatto uso?

Facciamo una premessa. I farmaci sono  sostanze sintetizzate in laboratorio in generale, alternativamente estratte da organismi vegetali o microrganismi, il cui scopo fondamentale è curarci. Ad oggi il problema relativo ai farmaci è l’abuso o l’utilizzo inappropriato.

Spesso di nostra iniziativa somministriamo farmaci a noi stessi senza consulto medico, che risulta a lungo termine un’azione poco prudente

Una categoria di farmaci molto utilizzarti sono gli antibiotici, ovvero delle sostanze naturali prodotte da microrganismi.

Il primo antibiotico è stato scoperto del 1928 da Alexander Fleming, ed è la nota penicillina, prodotta da Penicillium chrysogenum. Ad oggi la penicillina prodotta direttamente dal batterio non viene più utilizzata in quanto i batteri nel corso del tempo hanno sviluppato sempre di più delle resistenze. Di conseguenza si cerca di sintetizzare in laboratorio o estrarre da altre fonti naturali molecole diverse che non creino resistenza nelle cellule batteriche.

antibiotic-resistance- bioiris®

In generale il meccanismo di azione degli antibiotici è molto variabile in base alla tipologia di molecola considerata. In ogni caso essi interferiscono con processi metabolici essenziali per la vitalità delle cellule batteriche oppure creano dei pori a livello della membrana delle cellule.

Il problema fondamentale degli antibiotici è che non sono selettivi solo nei confronti di batteri patogeni (dunque quelli che creano fenomeni morbosi nell’uomo) ma agiscono nei confronti di tutti i batteri. Proprio per questo motivo quando ci sottoponiamo ad una terapia antibiotica è sempre bene associare ad essa una cura con fermenti lattici vivi, ovvero batteri probiotici, che hanno la funzione di ripristinare la flora batterica intestinale nel momento in cui essa viene distrutta dagli antibiotici.

È importante ricordare sempre che gli antibiotici non hanno effetto contro virus o tossine. Ad esempio l’influenza può essere provocata da un virus, il quale quando colonizza l’organismo, compromette le nostre difese immunitarie e in tal modo i batteri presenti nel nostro organismo prendono il sopravvento, scatenando tutta la sintomatologia associata all’influenza. Allora la terapia antibiotica è essenziale per distruggere tali batteri.

Gli antibiotici, così come altri farmaci, hanno la funzione di aiutarci in caso di patologia, ma è sempre e comunque essenziale adoperarli nel modo giusto e sotto consiglio di uno specialista al fine di evitare eventi di resistenza che risultano nocivi per la nostra salute.