Batteri, amici o nemici della cute e dell’organismo?

batteri bioiris

La pelle è un fondamentale organo che ricopre completamente il nostro corpo. È un meccanismo innato di difesa del nostro organismo, in quanto, qualora intatta, è una vera e propria barriera invalicabile da agenti nocivi. Sulla nostra pelle sono presenti miliardi di microrganismi, ovvero batteri che nella maggior parte dei casi sono benefici. La microflora batterica presente sulla cute è estremamente variabile, e non è raro trovare patogeni che possono essere responsabili dell’insorgenza di patologie a carico dell’organismo.

batteri bioiris

É note che i batteri non sono presenti solo a livello della cute. Essi popolano il nostro organismo.

A livello della cavità orale sono normalmente presenti delle specie batteriche quali cocchi o stafilococchi.

Una corretta igiene orale è essenziale in quanto essi potrebbero essere a lungo andare responsabili della formazione di carie o placca. Microrganismi li ritroviamo anche a livello dell’apparato digerente, più nello specifico a carico del colon. Le specie batteriche maggiormente presenti nel lume intestinale sono Bifidobacterium, Eubacterium, Clostridium, Lactobacillus, Streptococcus.
Il microbiota intestinale è responsabile di una serie di fenomeni importanti per il nostro organismo, tra i quali la produzione di vitamine, principalmente K, e B12.

Quando parliamo di flora cutanea intendiamo un insieme di microrganismi che popolano la nostra cute.
La tipologia di batteri presenti è molto variabile, ma comunque molto elevata. La presenza di questi batteri saprofiti è fondamentale perché essi in qualche modo ostacolano la colonizzazione della cute da parte di batteri patogeni.
Si distinuguono batteri  presenti a livello della cute: una flora batterica temporanea (ovvero batteri che per un più o meno breve periodo di tempo sono presenti sulla pelle), ed una residente.

La flora batterica presente sulla cute costituita da batteri Gram positivi e Gram negativi. In particolare i più abbondanti sono il noto Staphylococcus epidermidis che si ritrova a livello del viso e Propionibacterium acnes. Quest’ultimo risiede nei follicoli piliferi e trae nutrimento dal sebo. Pur essendo un saprofita e normale abitante della nostra cute, questo batterio è implicato nell’insorgenza dell’acne.

Altre specie batteriche presenti sono Staphylococcus capitis (fronte e cuoio capelluto), Staphylococcus auricolaris (dotto uditivo esterno), Staphylococcus haemoliticus (ascelle e inguine).

Dunque quando parliamo di batteri non stiamo necessariamente parlando di qualcosa di negativo o dannoso per la nostra salute.

Molti di essi sono amici del nostro organismo svolgendo anche degli importantissimi ruoli di difesa.