ACNE, UN PROBLEMA PER GIOVANI E ADULTI

acne by bioiris®

Sicuramente la maggior parte delle persone nel corso della propria vita ha sofferto di acne, in forme più o meno gravi, ma comunque molto fastidiose. L’acne è una problematica che insorge in genere in età adolescenziale, ma non è raro avere casi di acne in età adulta. Ma quali sono le cause di questa patologia, che se pure non pericolosa, risulta estremamente fastidiosa e antiestetica? E quale fenomeno c’è alla base di queste manifestazioni cutanee?

 

La pelle è un vero e proprio organo del nostro corpo. La sua funzione principale è quella di proteggerci dall’ambiente esterno e da tutto ciò che ci circonda. Ma essa può essere soggetta a diverse problematiche causate sia da fattori ambientali che da fattori endogeni. Lo strato più esterno della pelle è detto epidermide, mentre lo strato sottostante si chiama derma. Dal derma si generano i peli, ed è in questo strato che ritroviamo le ghiandole sebacee, da cui ha origine l’acne. Quello che generalmente accade è che il bulbo dal quale esce il pelo, si ottura di sebo e frammenti di cellule epiteliali morte. Se il sebo inizia ad accumularsi all’interno del canale dal quale dovrebbe fuoriuscire il pelo, questo canale viene lacerato e si genera infiammazione. Come conseguenza di ciò, l’epidermide potrebbe rompersi, ed è allora che compare il classico foruncolo.acne by bioiris®

Una delle più ricorrenti malattie a decorso benigno che colpisce la nostra pelle è l’acne. Le principali cause scatenanti possono essere squilibri ormonali, stress, malnutrizione, predisposizione genetica, ma anche cause batteriche. Dunque le cause sono estremamente variabili, e questi fattori concorrono all’insorgenza della malattia non solo in giovane età, ma anche in età adulta (in questo caso l’acne viene detta generalmente cistitica). Sebbene le cause scatenanti possano essere estremamente differenti tra loro, il meccanismo di base di insorgenza dell’acne è simile.

I trattamenti che possono combattere l’acne sono variabili e dipendono dalla gravità della malattia nella singola persona. Possono variare dall’applicazione di creme sulla zona interessata, all’assunzione di specifiche compresse. Ma in ogni caso è sempre opportuno rivolgersi a persone estremamente specializzate e competenti.

Potrebbe esistere una connessione tra dieta e acne. Il consumo eccessivo di alcuni cibi può sia aggravare la situazione in persone affette dalla malattia, sia essere dannoso per chiunque. Può esserci un collegamento tra consumo eccessivo di cibi grassi, fritti, cioccolato, o anche “cibi spazzatura”, e la comparsa di foruncoli. E a tal proposito è fondamentale l’assunzione di cibi ricchi di molecole antiossidanti, vitamine, zinco, detossificanti epatici per eliminare eventuali eccessi di tossine dovuti allo smodato consumo di cibi dannosi. Ma in ogni caso questo stile di vita sano, equilibrato e senza eccessi dovrebbe essere adottato da ogni persona. Ognuno di noi a prescindere dall’acne, dai foruncoli, o da altre problematiche dovrebbe prendersi cura del proprio corpo, e ancor di più della propria salute, per poter vivere bene e nel miglior modo possibile.